Compliance news

Il GDPR non sta funzionando come dovrebbe

A quattro anni dalla sua entrata in vigore l’applicazione del regolamento europeo sui dati è ancora troppo lenta e inefficiente, soprattutto nei confronti delle Big Tech.   Sono passati più di quattro anni da quando l’organizzazione no-profit per i diritti dei dati Noyb ha presentato i primi reclami nel quadro del GDPR, il Regolamento generale sulla protezione

Continua a leggere >

Il Garante Europeo della Privacy vuole riformare il GDPR

Secondo il garante europeo della privacy Wojciech Wiewiórowski occorre intervenire sul regolamento per la protezione dei dati per renderlo più efficace e risolvere le storture delle sue applicazioni.   Il Garante europeo della privacy vuole un cambio di passo sul modo in cui il regolamento europeo sulla protezione dei dati, il GDPR, viene fatto rispettare in

Continua a leggere >

Cloud nella PA, prima indagine dei Garanti UE: nel mirino la compliance con il GDPR

L’iniziativa dell’Edpb, coordinata a livello comunitario, mira a verificare il corretto utilizzo di servizi on demand da parte di oltre 80 istituzioni pubbliche. La prima indagine coordinata del Comitato europeo per la protezione dei dati personali (European Data Protection Board, Edpb) comprende 22 autorità nazionali di controllo dello Spazio economico europeo, compreso il

Continua a leggere >
Social network

I nostri articoli: