Compliance news

“Abbandonate Google Anaytics o verrete segnalati al Garante” – la pec di diffida contro le PA.

Come sappiamo, nei primi mesi del 2022, il Garante Austriaco si è pronunciato in merito all’illegittimità dell’utilizzo di Google Analytics. Sebbene il Garante italiano non si sia ancora pronunciato sulla tematica, molti altri garanti europei hanno seguito la scia del Garante austriaco. https://www.compet-e.com/garante-austiaco-google-analytics-gdpr/   La mail di diffida alle PA Moltissime Pubbliche Amministrazioni

Continua a leggere >

Il Garante privacy ha negato l’accesso civico ai dati personali di soggetti liquidati dal Comune per sinistri

I fatti:   Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) del Comune di Cattolica ha inviato all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali una richiesta di parere su di un’istanza di accesso civico che era stata in precedenza ricevuta dal medesimo Comune.   In particolare, il richiedente aveva chiesto

Continua a leggere >

Il riconoscimento facciale in guerra, ovviamente senza consenso.

Il sistema di riconoscimento facciale potrebbe consentire di riconoscere infiltrati nemici, oppure di riconoscere le vittime di guerra. Tutto questo grazie ad un database che raccoglie i dati di migliaia di volti, raccolti però senza alcun consenso. Un metodo illegale e sanzionato in diversi Paesi. In Italia, il Garante per la Privacy, aveva sanzionato ClearView

Continua a leggere >
Social network

I nostri articoli: