Voucher per la Digitalizzazione: fino a 10.000 euro per la tua impresa


Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato, lo scorso 24 ottobre 2017, il regolamento del bando che stabilisce un intervento di 100 Milioni di euro a favore della digitalizzazione dei processi aziendali, così come previsto nel decreto detto Destinazione Italia (DL 145-2013).

Grazie a questo contributo, le piccole e medie imprese potranno ammodernare la struttura informatica aziendale con un impatto decisamente inferiore al loro budget.

Quali sono i requisiti necessari?

I voucher possono essere richiesti se l’azienda:

  • è una micro, piccola o media impresa, indipendentemente dalla sua forma giuridica;
  • ha sede legale in Italia;
  • è iscritta al Registro delle Imprese;
  • non ha un’attività riconducibile a pesca, acquacultura o produzione di prodotti agricoli;
  • non è beneficiaria di altri contributi statali: i voucher non sono cumulabili;
  • non è sottoposta a fallimento, amministrazione controllata o liquidazione (anche se volontaria);

Inoltre, l’azienda dovrà essere in possesso di una PEC valida e funzionante e la firma digitale del rappresentante.

Per cosa possono essere usati i voucher?

Il contributo può essere usato per interventi di ristrutturazione informatica, di digitalizzazione dei processi, di formazione del personale e di acquisto di hardware, software e servizi di connettività e banda larga.

In particolare, il Ministero dello Sviluppo Economico definisce come finalità:

  • il miglioramento dell’efficienza aziendale;
  • la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro;
  • lo sviluppo di soluzioni di e-commerce;
  • la connettività a banda larga e ultralarga;
  • il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • la formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Come e quando si può presentare la domanda?

Le domande potranno essere presentate dalle imprese dal 30 gennaio 2018 al 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda al sito www.mise.gov.it

Dovrà essere presentato un progetto finalizzato ad ideare il miglior percorso di innovazione dell’azienda e che consentirà o meno l’accesso al contributo.

Quando riceverò il voucher?

L’importo del voucher viene erogato direttamente dal Ministero in un’unica soluzione, in base alla somma richiesta dall’impresa. La tempistica, però, è ancora in fase di definizione.

E’ importante tenere da conto che l’importo del voucher non può essere usato per coprire spese già in essere ma solo quei costi relativi alle attività inserite nel progetto che verranno attuate dopo la ricezione del contributo.