Salute e sicurezza sul lavoro: pubblicata la ISO 45001:2018


Che cos’è la ISO 45001:2018?

La ISO 45001:2018 “Occupational health and safety management systems – Requirements with guidance for use” è la prima norma ISO in grado di fornire un quadro complessivo per i sistemi di gestione che affrontano le questioni della salute e della sicurezza sul lavoro. Nasce con l’obiettivo di aiutare le organizzazioni a fornire luoghi di lavoro sicuri e salubri e a combattere infortuni e malattie legati all’attività lavorativa, a causa dei quali, ogni anno, si perdono migliaia di vite.

Ad oggi l’unico Sistema di Gestione salute e sicurezza sul lavoro riconosciuto a livello internazionale è quello conforme al BS OHSAS 18001.
Le ISO, come la nuova 45001, sono norme riconosciute ufficialmente a livello mondiale che hanno una struttura comune e rispettano medesimi parametri.


Il ciclo di Deming 

La nuova ISO 45001, come l’esistente BS OHSAS 18001:2007 e come tutte le nuove norme, continuerà ad essere basata sul modello del Ciclo di Deming  – “Plan-Do-Check-Act” (ossia Pianificare – Fare – Verificare – Agire).


L’approccio “Risk Based”

Partendo dalla nuova struttura delle ISO per lo sviluppo degli standard internazionali per sistemi di gestione, un maggior risalto è assegnato al contesto dell’organizzazione (sia interno che esterno).

Questo serve ad identificare e comprendere i fattori che possono anche solo potenzialmente influenzare processi aziendali.

Gestione dei rischi e delle opportunità, che richiede all’organizzazione di individuare ed adottare misure per la gestione dei rischi o le opportunità che possono condizionare (negativamente o positivamente) sulla capacità del sistema di gestione di raggiungere i risultati previsti o che possono impattare sull’organizzazione.

Tale approccio definito “Risk Based” è un “nuovo” modo di valutare la gestione aziendale degli aspetti potenzialmente critici, che non si concentra solo sui rischi tradizionali come quelli già identificati per la salute e sicurezza sul lavoro, ma chiede di valutare anche tutti i rischi che potrebbero derivare dal funzionamento dell’azienda.

Tutte le nuove norme, così come la nuova ISO 45001, richiedono “informazioni documentate” e non più “documenti”.

Ciò sta a significare che non è più necessario esprimere tramite procedure obbligatorie ma è necessario dimostrare l’effettuazione di ogni requisito della norma o controllo tramite un’evidenza.


Il certificato BS OHSAS 18001 non sarà più valido?

A seguito della pubblicazione della ISO 45001, è previsto che il British Standard BS OHSAS 18001 del 2007 venga ritirato dal “British Standards Institution” (BSI). Quindi il BS OHSAS 18001 non sarà più in vigore.

Pertanto, le aziende che sono certificate conformemente al BS OHSAS 8001:2007 dovranno modificare il proprio sistema di gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro ed adattarlo alla nuova norma, ISO 45001.

Sarà riconosciuto un periodo di transizione dal BS OHSAS 18001 alla nuova ISO 45001, di 3 anni dalla pubblicazione del nuovo Standard.

Tre anni dopo la data di pubblicazione della nuova ISO 45001, tutti i certificati secondo il BS OHSAS 18001 devono essere transitati alla nuova norma.

Dopo tale data i certificati secondo il “vecchio” standard britannico OHSAS 18001 cesseranno di essere validi.


Cosa fare per passare alla nuova ISO 45001?

È consigliabile prepararsi con anticipo alla transizione alla nuova norma allo scopo di pianificare correttamente le misure di adeguamento da adottare.

Le fasi consigliate per la transizione alla nuova ISO 45001 sono le seguenti:

  • conoscere il contenuto ed i requisiti della nuova norma
  • identificare le mancanze da colmare al fine di soddisfare i nuovi requisiti e stabilire un piano di azione (Gap Analysis);
  • assicurarsi che il personale coinvolto nell’organizzazione sia formato e conosca i nuovi requisiti ed i principali cambiamenti;

Provvedere a definire un piano di azione per aggiornare il sistema di gestione al fine di soddisfare i nuovi requisiti.


Pubblicazione | 12 Marzo 2018

La ISO 45001:2018 è stata definitivamente pubblicata il 12 marzo 2018. La norma ha infatti raggiunto lo stadio “60.60 International Standard published” ed è disponibile per l’acquisto in inglese/francese/spagnolo sul portale di ISO. Attendiamo il rilascio, nei prossimi giorni, della UNI ISO 45001:2018 in italiano.