Compet-e è sponsor dell’iniziativa “Torino Tennis Talents” dell’associazione I Tennis Foundation


Giocare a tennis con la supervisione tecnica di Gipo Arbino, il coach del campione Lorenzo Sonego, e avere la possibilità di competere in Italia e all’estero. Questo è il sogno che stanno vivendo Edoardo Zanada (20), Alessia Tagliente (19), Ludovico Madiai (17), Chiara Fornasieri (17) e Mario Nicolas Alarcon (15), i talenti piemontesi selezionati dalla I Tennis Foundationassociazione benefica di Torino, nata nel 2018 – per il progetto Torino Tennis Talents (TTT).

Promosso e finanziato da I Tennis Foundation e dalla Fondazione Cecilia Gilardi, TTT mette a disposizione dei ragazzi cinque borse di studio annuali da 6.000,00 euro ciascuna, per un totale di 30.000,00 euro, per il periodo che va dal 1° ottobre 2020 al 30 settembre 2021. I giovani, scelti in base al livello tennistico, all’attitudine, alla dedizione in campo e alle possibilità economiche della famiglia, riceveranno un importante supporto per la partecipazione ai tornei nazionali e internazionali più importanti e il sostegno didattico e relazionale per migliorare motivazione e attitudine. Oltre a Sonego, un’altra tennista torinese è la testimonial dell’iniziativa, Giulia Gatto-Monticone, best ranking ATP n.148.

L’iniziativa prevede anche la fornitura del materiale tecnico, sessioni di allenamento presso il Circolo della Stampa Sporting Club di Torino e uno stage di una settimana al Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula, nell’ambito di un altro progetto promosso da I Tennis Foundation, Little Tennis Champions (LTC) volto ad offrire a ragazzini meritevoli e provenienti da famiglie meno abbienti, una borsa di studio a copertura integrale per la formazione scolastica e tennistica.

 

Perché abbiamo creduto nel valore del progetto

Compet-e ha aderito con entusiasmo, in veste di sponsor, a Torino Tennis Talents, perché si riconosce pienamente nel progetto finalizzato alla promozione di giovanitalenti piemontesi under 20 affinché possano avere l’opportunità di coltivare il proprio sogno tennistico.

Sono state proprio le due parole “giovani” e “talenti” ad attrarre l’attenzione di Compet-e sul progetto:

  • Giovani. Perché Compet-e, pur avendo oltre 20 anni di storia, è un’azienda che investe costantemente sui giovani. L’età media dei propri collaboratori si assesta intorno ai 30 anni, partecipa con continuità a progetti con scuole secondarie ed Università per far incontrare il mondo della formazione e quello del lavoro, attivando sinergie virtuose.
  • Talenti. Il talento va scoperto, coltivato, sostenuto. Il talento è il motore dell’’innovazione. Il talento è quella virtù che permette di migliorare i processi di un’azienda, i prodotti sul mercato, le prestazioni nel lavoro e nello sport. Senza talento non ci sarebbe progresso.

Inoltre, ai fini dell’attivazione della partnership sul progetto, sono stati determinanti e fondamentali la vision e l’entusiasmo del Presidente, l’avvocato Simone Bongiovanni. Il Presidente ha delineato con precisione lo scopo del progetto: coniugare “meritocrazia e solidarietà” tramite uno sport, come il tennis, che valorizza ed enfatizza le doti dell’impegno e del sacrificio, insegna l’importanza della preparazione, della tattica e della strategia.

Sono gli stessi valori con cui Compet-e affronta quotidianamente le proprie sfide di mercato, la progettazione dei propri prodotti, servizi e soluzioni, il modo con cui si confronta costantemente con i propri prospect, clienti e partner.

Torino Tennis Talents è un grande progetto con cui il Piemonte si prepara ad accogliere le NITTO ATP Finals 2021 e Compet-e è felice ed orgogliosa di poter dare un piccolo contributo.