Nasce SMOOKER, un nuovo sistema per la crittografia tutto italiano.


Si chiama Smooker data encryption ed è una novità assoluta nel panorama della protezione dei dati che permette di crittografare i dati in maniera rivoluzionaria.

La principale novità di Smooker sta nel suo essere: si tratta di un vero e proprio sistema. Esso infatti aggiunge al software 3 parti hardware: una card contactless, un lettore di carte e un dispositivo flash USB.

La crittografia

La crittografia è quella tecnica di protezione dei dati che permette di “nascondere” le informazioni in modo che siano correttamente visibili tramite una particolare chiave.  E’ sempre necessario utilizzare una password per criptare o per leggere i file. Gli hacker conoscono molte tecniche per impossessarsi delle nostre password, e di certo, anche i software di crittografia non sono immuni.

Come funziona Smooker

L’idea alla base di Smookers è quella di eliminare la procedura di digitazione della password, incorporandola in una card che la trasmette al software solo se sottoposta ad una determinata radiofrequenza generata da un apposito lettore. Il sistema rende inoltre impossibile qualsiasi intervento da remoto: anche se avessimo a disposizione la password, il file criptato e il software Smooker, un particolare meccanismo di controllo permette di agire sul file criptato solo dal computer nel quale è inserita la chiavetta USB.  Questo metodo è volto a rendere inutile qualsiasi tentativo di accesso utilizzando Internet.

La criptazione dei dati è un metodo per salvaguardare le informazioni, tema a cui ormai dovremmo essere compliant, ma che con il GDPR torna più vivo che mai. Secondo il nuovo regolamento per la privacy, crittografia e anonimizzazione dei dati possono essere due valide misure di sicurezza atte a contrastare la diffusione di dati a soggetti terzi senza consenso, magari conseguente ad un data breach.